Abbanoa ripara una perdita dopo 9 anni: il Coghinas si prosciuga

TULA. Incredibili fatti quelli scoperti dalla Guardia Forestale in collaborazione con l’Università degli Studi di Sassari. Completamente da ridisegnare le mappe idrogeologiche e di dati sulla portata dei fiumi che alimentano l’invaso del Coghinas.

Da pochi giorni il livello delle acque del lago Coghinas continua infatti a calare drasticamente e in maniera irreversibile secondo le stime dei tecnici. Il tutto è stato causato dal fatto che Abbanoa ha riparato una perdita a Tula che andava avanti dal 2005, diminuendo di fatto l’affluenza di acqua al lago.

“Il riempimento dell’invaso negli anni fra il 2005/2006 ci aveva fatto sospettare qualcosa di strano. Da allora il flusso di affluenza dell’acqua in bacino si era tenuto costante consentendoci di lavorare a pieno regime con l’invaso e facendoci ipotizzare che qualche falda acquifera avesse cambiato il suo corso in favore del lago”. Queste le parole del direttore della diga, Barore Tuppone.

Ciò che tutti (o quasi) ignoravano era invece che si fosse creata una perdita nelle condotte di Tula che di fatto alimentava il lago. Dopo soltanto 9 anni di segnalazioni i fontanieri del gestore idrico sardo sarebbero prontamente intervenuti per riparare il danno causando il disastro che oggi è di fronte agli occhi di tutti.

L’ENEL ha già chiesto ad Abbanoa di riaprire lo squarcio nelle condotte per poter riempire nuovamente l’invaso e proseguire con la produzione di energia idroelettrica. Dal gestore idrico rispondono che si aprirà un nuovo squarcio al massimo entro due mesi senza bisogno di intervento umano (viste le condizioni delle condotte).

Fino ad allora acqua ed energia elettrica saranno razionate in tutto il Logudoro!

2 thoughts on “Abbanoa ripara una perdita dopo 9 anni: il Coghinas si prosciuga

  • Avatar
    4 Febbraio 2016 in 17:21
    Permalink

    Spero che la richiesta dell’ENEL sia una battuta!!!! Dopo tante polemiche sugli sprechi dell’acqua dalle condotte colabrodo, adesso che ABBANOA ha riparato la condotta, ne viene richiesta la nuova rottura??? Tanto a TULA possono anche soffrire la sete!!! PO CARIDADI!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi
    • radiolimbara
      5 Febbraio 2016 in 12:59
      Permalink

      Speriamo che il suo commento sia una battuta 😉

      Rispondi

Lascia un commento...