Fermato senza patente si giustifica: “M’azis leadu sa patente, no sas rodas”

OZIERI. Incredibile fatto accaduto ieri notte nella piccola cittadina di Ozieri, che avrebbe permesso ad un arguto paesano di uscire incolume da un imminente sequestro del suo veicolo, una Fiat Uno Turbo. L’uomo -Antoni Trampa- con numerosi precedenti penali guidava la sua auto già senza la patente di guida (ritiratagli qualche settimana prima quando, al posto di blocco, invece di assecondare le forze dell’ordine e sottoporsi all’alcool test, avrebbe urinato il palloncino riconsegnandolo ai carabinieri con un insolito fiagu ‘e pische moltu).

Vista la sua indole di “sovversivo”, l’uomo avrebbe continuato ad utilizzare la sua vettura senza patente.
La scorsa notte però Antoni -gesoccannu- avrebbe esagerato portando la sua imbreaghera oltre il limite di sopportazione umana. I fiumi d’alcol trangugiati gli avrebbero fatto credere di trovarsi addirittura in Inghilterra: secondo alcuni testimoni infatti l’uomo avrebbe guidato coerentemente allo stile inglese (tutto a sinistra). Vittime di questa notte “pazza” sarebbero stati per fortuna solamente cani, gatti, unu mazzone, unu eritti ed il sindaco del paese pranciadu investito sulle strisce pedonali: il fatto ha scatenato una rivolta in paese (l’investimento dell’eritti ovviamente) che si è placata solo dopo aver saputo del sindaco.

Immediatamente sarebbero intervenuti i carabinieri della zona che, dopo aver appurato di non trovarsi in Inghilterra, avrebbero provato a fermare l’uomo che viaggiava a fari spenti trascinando con la vettura alcuni animali morti. L’uomo, alla vista dei lampeggianti, avrebbe deciso di fuggire in campagna: la sua furbizia lo avrebbe infatti indotto a pensare che, a fari spenti, avrebbe potuto far perdere facilmente le tracce di sé. La sua corsa sarebbe finita però ben presto dentro un vigneto appena fuori paese anticipando così la vendemmia dello stesso (per l’incommensurabile gioia del proprietario).

I carabinieri, raggiunta la Uno Turbo, sarebbero rimasti di stucco nello scoprire che a bordo c’era proprio Antoni Trampa (fresco di ritiro patente) che, all’ovvia domanda da parte degli ufficiali sul perché stesse guidando senza patente, avrebbe risposto: “M’azis leadu sa patente no sas rodas”. Avendo capito che Antoni avesse effettivamente ragione, da oggi ad Ozieri non si ritirerà più la patente ma si provvederà a mettere direttamente i veicoli su 4 blocchetti.

One thought on “Fermato senza patente si giustifica: “M’azis leadu sa patente, no sas rodas”

  • Avatar
    27 Agosto 2016 in 22:03
    Permalink

    Siete trooppo scemi…….ma geniali!!
    Traduzione: Sezzisi lantados abberu……ma istusciosos!!

    Rispondi

Lascia un commento...