Voleva culu e lettu: cazzottos chei sa fiocca all’IKEA

SASSARI (Predda Niedda). Incredibili avvenimenti ieri all’IKEA di Sassari, quando Antoni Malavisciadu di Oschiri, andato su tutte le furie, avrebbe pestato come l’aglio diversi dipendenti Ikea; il tutto mentre i testimoni oculari cercavano di capire la causa di quei folli gesti.

Tutto sarebbe iniziato quando il quarantasettenne di Oschiri, che alla tenera età attuale vive ancora con i genitori, avrebbe deciso di trovarsi una donna. Per raggiungere lo scopo, il giovane Antoni avrebbe deciso di far valere un antico detto sardo sentito tante volte dagli anziani del paese: “tue cheres culu e lettu!”. Detto ovviamente male interpretato dall’uomo che lo avrebbe portato a pensare che l’acquisto di un letto volesse dire portare a casa in allegato… una avvenente signorina!

Acquistato il letto e vistasi negata la vagina l’uomo sarebbe dunque andato su tutte le furie. Vistosi circondato da 30 uomini pronti a pestarlo, la sua balentia lo avrebbe portato a reagire così: “sezis in trinta e seguramente m’addobbades, ma sos primos tres chi m’intran in ungias los guasto” (“siete in 30 e mi picchierete, ma i primi tre che mi entrano nelle unghie li rovino” ndr). Frase che avrebbe mandato su tutte le furie Tore Tagazzu di Sassari, che avrebbe aperto le danze perdendo due incisivi e un canino e tutta la barra inferiore. Da qui in poi un climax di calci, pugni, colpi di crick, colpos de istrale e estintori a costas che avrebbero vagamente insospettito una pattuglia di carabinieri in seguito al volo di due dipendenti IKEA dalla finestra (fortunatamente atterrati su altrettanti rispettivi materassi). Una volta fattesi riepilogare la situazione, le forze dell’ordine avrebbero chiuso il punto vendita e successivamente pagato una bagassa di Predda Niedda ad Antoni, che sarebbe rientrato a casa con il sorriso stampato in faccia, avendo effettivamente ottenuto culu e lettu!

One thought on “Voleva culu e lettu: cazzottos chei sa fiocca all’IKEA

  • Avatar
    9 Luglio 2020 in 15:27
    Permalink

    Cunnu et lettu ( Cumnu et lectu )

    Rispondi

Lascia un commento...